Vai a…

RSS Feed

Saturday, May 26, 2018

Duemila chilometri in bici e una maratona per la mobilità sostenibile


Paolo Pagni è partito da Rimini il 14 ottobre ed è arrivato ad Atene il 5 novembre, dopo avere percorso oltre duemila chilometri. Ora lo aspetta la maratona

 

E' partito il 14 ottobre scorso scorso da Rimini per raggiungere la Grecia in tempo per partecipare alla mitica maratona di Atene. Lui è Paolo Paolo PagniPagni, CEO di Cicloturismo.it, sito web italiano leader di settore ma anche esperto cicloturista che, dopo avere percorso 2.104 chilometri e un dislivello di 17.123 metri in sella alla sua bicicletta carica di due zaini, attraversando sette stati (Italia, Slovenia, Croazia, Bosnia-Erzegovina, Montenegro, Albania e Grecia), “superando salite interminabili, affrontando imprevisti meccanici e automobilisti distratti”, ed avere raggiunto Atene il 5 novembre scorso, parteciperà anche alla maratona che si svolgerà domenica prossima. 

Paolo Pagni

Il progetto si chiama “Eurovelo 8 & Maratona di Atene”, ed è sostenuto dalla Fondazione Animo Onlus  che promuove con campagne di sensibilizzazione la mobilità sostenibile e alternativa, un compito condiviso dallo stesso protagonista.  Il cicloescursionista ha pedalato sull' “Eurovelo 8”, un percorso parte integrante del sistema europeo di piste ciclabili che ambisce a collegare tutto il continente con itinerari appositamente pensati per la bici e che termina proprio nella capitale greca.  Gran parte dei percorsi Eurovelo, compreso il numero 8, è in via di sviluppo, per questo motivo il ciclista – maratoneta ha dovuto tracciare personalmente l’itinerario da pedalare giorno per giorno.

Paolo Pagni L'appuntamento quindi è per domenica 12 novembre  con la trentacinquesima edizione della Maratona di Atene a cui Paolo Pagni parteciperà con un duplice obbiettivo: continuare l'importante compito di sensibilizzazione, sia verso i partecipanti che gli spettatori e, ovviamente terminare la maratona. Poi il rientro a casa anche se già pensa alla prossima cicloescursione: il giro di Corsica, Sardegna e Sicilia.

Vai al sito di eurovelo.it

Tags: , , ,

Altre storie daTurismo lento

About Massimiliano Scala

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: