Vai a…

RSS Feed

Saturday, May 26, 2018

Esordio con qualche polemica per l’Atlante dei Cammini. L’appello di Piacentini


L'Atlante dei Cammini,accolto con favore dai più,è stato anche oggetto di critiche e polemiche. Paolo Piacentini verso l'incontro con la "Base dei Cammini"

 

Non sono mancate le osservazioni, alcune anche con toni polemici, dopo la messa on line dell'Atlante dei Cammini, il nuovo portale voluto dal MIBACT per diffondere la conoscenza dei cammini culturali presenti lungo tutto il Belpaese e diffondere la cultura del viaggio lento. Il portale è stato presentato la settimana scorsa a Roma, alla presenza del ministro della Cultura e del Turismo Dario Franceschini, dell'esperto di cammini per il MIBACT Paolo Piacentini e di numerosi ed autorevoli esponenti del mondo dei Atlante-Camminicammini. Uno spazio web che per il momento raccoglie 41 dei 113 cammini proposti, anche se fra quest'ultimi ce ne sono molti che presto saranno inseriti nel database, una volta soddisfatti i requisiti richiesti.

Si tratta di uno strumento nuovo che, oltre a raggruppare i più importanti cammini d'Italia, si propone come riferimento di “una rete di mobilità slow per dotare il Paese di una vera e propria infrastruttura intermodale di vie verdi”, ma che, nonostante le buone intenzioni, non ha convinto tutti gli operatori del settore, deludendo anche qualche appassionato. Una reazione però attesa dallo stesso Piacentini, come si legge in una nota da lui stesso diffusa il giorno seguente la presentazione: “Come potevo immaginare l'uscita dell'Atlante dei Cammini è stata apprezzata dai più ma ci sono anche critiche. Quelle costruttive saranno valutate con attenzione per ottimizzare uno strumento molto importante che per la prima volta prova a sistematizzare un settore in forte disorganica crescita.” Poi la decisione di lanciare un appello invitando tutto “il mondo di base dei Cammini ad un incontro informale. Credo che lo dobbiamo alla serietà di un settore che amiamo."  Un incontro che potrebbe svolgersi già a dicembre come proposto dallo stesso Piacentini che aggiunge :" mi piacerebbe un confronto pieno di umanità in cammino per tirare fuori una sorta di Carta del Camminatore da presentare al Ministro".  Poi  invita a smorzare le polemiche sui social network e convogliare le osservazioni relative ad eventuali migliorie o richieste di chiarimenti sull'Atlante dei Cammini tramite e-mail all'ufficio preposto. (info.dgturismo@beniculturali.it)

Tags: ,

Altre storie daNotizie

About Massimiliano Scala

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: