Vai a…

RSS Feed

Saturday, May 26, 2018

Gira l’Italia a piedi spendendo 5 euro al giorno. L’arrivo dopo 8 mesi e 5000 km


Micheal Zani è partito ad aprile da Pieve Vergonte dove è arrivato ed è stato accolto come un eroe. Ha percorso 5000 chilometri spendendo circa 5 euro al giorno

 

Micheal Zani, viandante piemontese e blogger è arrivato alla Michael Zanivigilia di Natale, nella sua Pieve Vergonte, accolto come un eroe da tanti suoi compaesani che si sono dati appuntamento alle 16 fra le vie del piccolo borgo innevato, per festeggiare il viandante low cost che da otto mesi è in cammino lungo il Belpaese. “Ringrazio tutte le persone che mi hanno ospitato e a quanti mi hanno seguito durante questo lungo viaggio, ho fatto belle amicizie, è stato veramente fantastico. Vi ringrazio ancora tutti” ha commentato il blogger prima di ricevere una targa commemorativa da parte di una associazione locale e l'abbraccio commovente della nonna.

Michael Zani

Micheal Zani accolto a Pieve Vergonte

E' partito da questi stessi vicoli otto mesi fa, precisamente il 22 aprile, con un obbiettivo singolare e ambizioso che sfida le ferree regole del mercato: girare l'Italia a piedi spendendo non più di 5 euro al giorno. Alla fine ha percorso circa 5000 chilometri in otto mesi spendendo meno di 900 euro. Lui ci ha sempre creduto ma tanti però, all'inizio dell'avventura, erano scettici sul fatto che il blogger  - viandante riuscisse a spendere così poco per vivere in giro. Poi, piano piano che i chilometri aumentavano, i mesi passavano, sempre più persone hanno creduto che Micheal Zani ce la potesse fare tanto che la sua pagina Facebook, che contava poche centinaia di fans, oggi ha superato abbondantemente i 5000.

Micheal Zani

Micheal Zani ospite a Lodi di Matteo e Eleonora

Infatti il cammino di Micheal è stato anche 3.0 perchè il blogger ha condiviso passo passo l'intero viaggio su Facebook, facendo conoscere così un Italia ospitale che offre senza chiedere nulla in cambio, facendo entrare nelle case e conoscere tanta brava gente, oltre a fotografare splendidi panorami, piccole città e le metropoli, raccontare di suggestivi paesini, sempre attraversati dal passo lento di Micheal. Ha dapprima disceso lo Stivale seguendo il Tirreno, ha girato la Sicilia, è risalito sull'Adriatico poi ha imboccato la Francigena che ha lasciato per una puntatina su Milano. Ha postato tutte le accoglienze dove è stato ospitato; in otto mesi di cammino ha praticamente sempre trovato qualcuno che gli ha aperto la porta e condiviso anche la cenaMicheal Zani. Una voglia di ospitalità arrivata sia da parte di privati cittadini, enti sociali, parrocchie, amministrazioni comunali, ma anche alberghi e bed and breakfast. Insomma l'Italia si conferma un grande paese che ha nel sangue l'accoglienza e il messaggio lanciato da Micheal otto mesi fa, oggi certamente ha più valore; si può camminare e visitare l'Italia anche con pochi soldi, parola di Micheal Zani.

Clicca qui per la pagina Facebook di Micheal Zani Viking Tramp

Tags: , ,

Altre storie daNotizie

About Massimiliano Scala

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: