Vai a…

RSS Feed

Saturday, May 26, 2018

Ha pedalato per 16 anni percorrendo 167mila chilometri in 106 stati. Ieri l’arrivo


E'finito il 29 ottobre il viaggio in bici iniziato nel 2001. Pablo Garcia è arrivato a Buenos Aires scortato da 60 ciclisti."Non esistono sogni impossibili"

 

Amici, vi comunico con grande gioia e di tristezza, che il giro del mondo in bici sta per finire. Domenica 29 ottobre 2017 arriverò a Buenos Aires dove terminerà questa esperienza di vita che per 16 anni mi ha portato più di 100 paesi nel mondo”.

Pablo GarciaE' questo il messaggio scritto da Pablo Garcia, argentino di 44 anni che dal 2001, in sella alla bicicletta, ha percorso 167.470 chilometri attraversando 106 paesi nei cinque continenti, per annunciare il suo arrivo a Buenos Aires, città dalla quale è partito appunto sedici anni fa. Un'impresa cicloescursionistica incredibile che in realtà doveva durare “solo” due anni ma che invece si è prolungata per altri quattordici grazie al sostegno di alcuni sponsor.

pablo garciaIl viaggio è raccontato anche in un diario online che raccoglie i dettagli delle moltissime vicende vissute da Pablo, da quelle più pericolose (è stato minacciato con un machete, si è perso nel deserto, ha rischiato di essere ucciso da contrabbandieri iraniani e molte altre ancora) a quelle più piacevoli che un viaggio lento di questa portata può offrire.

Pablo GarciaUna pedalata dall'Africa del Sud all'Egitto, poi due anni e mezzo girando in lungo e largo l'Europa prima di pedalare verso oriente, quattro anni in Asia pedalando in Giappone, Mongolia, Tibet e Timor orientale. Da lì è andato in Australia e in Nuova Zelanda prima di giungere negli Stati Uniti per raggiungere l'Alaska. L' America centrale è l'ultima regione del mondo solcata dalle ruote della bici di Pablo che è giunto ieri, 29 ottobre 2017 sull'Avenida 9 de Julio a Buenos Aires, scortato da sessanta ciclisti. “Non esistono sogni impossibili” ha detto Pablo. Il viaggio in bici di Pablo Garcia è anche un docufilm; si chiama “Pedalando en el Globo” ed è acquistabile sul sito www.pedalandoenelglobo.com

 

 

Tags: , , ,

Altre storie daCicloturismo

About Massimiliano Scala

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: