Vai a…

RSS Feed

Wednesday, May 23, 2018

La Cattedrale di Santiago sarà pronta nel 2020. Storia di un cantiere lungo 11 anni


Un traguardo atteso dai turisti ma soprattutto dai tanti pellegrini che, alla fine del loro cammino, potranno di nuovo rivedere la Cattedrale senza ponteggi

 

cattedrale santiagoI lavori di restauro della Cattedrale di Santiago di Compostela termineranno nell'estate del 2020. Lo ha confermato Daniel Lorenzo, direttore della Fondazione della Cattedrale durante una conferenza stampa. A pochi mesi dall'inizio dell'Anno Santo Compostelano del 2021 e dopo 11 anni di ristrutturazione, il santuario tornerà a splendere. Un traguardo atteso dai turisti ma soprattutto dai tanti pellegrini che, alla fine del loro cammino, potranno di nuovo rivedere la cattedrale senza ponteggi e nella sua antica bellezza.

Il percorso del restauro dell'imponente basilica di San Giacomo ha infatti incontrato non poche difficoltà economiche e operative. In questi anni, gli interventi sono stati organizzati in modo da consentire comunque l'accesso alla chiesa. Secondo le ultime previsioni, le opere della facciata dell'Obradoiro dovrebbero concludersi nella primavera del 2018, mentre il recupero del Portico della Gloria entro la fine di quest'anno.

Una profonda opera di restauro programmata inizialmente in 4 fasi e finanziata per 17 milioni di euro dal governo centrale, con il contributo della Fondazione Barrié e le donazioni di privati e aziende attraverso il programma 'Ayuda a la Catedral' iniziato nel 2013. Un investimento in continua evoluzione vista la complessità storica del sito, la sua l'architettura e la diminuzione di fondi pubblici. Il tutto senza considerare che, ogni anno, la Cattedrale spende oltre mezzo milione di euro per la sicurezza di turisti e pellegrini in visita al Santuario.

Tags: ,

Altre storie daCammino di Santiago

About Silvia Iuliano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: