Vai a…

RSS Feed

Saturday, May 26, 2018

Sarzana, confiscata una villa alla mafia. Ospiterà i pellegrini della Francigena


Inaugurata ieri alla presenza del ministro Andrea Orlando Cà Carnevale, una villa confiscata alla mafia che sarà una casa famiglia ed ospiterà i pellegrini

 

Si è svolta ieri a Sarzana la cerimonia per la conclusione dei lavori di ristrutturazione di “Cà Carnevale-Ghigliolo”, una struttura Cà Carnevaleconfiscata alla criminalità organizzata che diventerà una casa famiglia dedicata i minori e dove sarà anche realizzato, in aree pertinenti, un ospitale per i pellegrini sulla Via Francigena.

Una cerimonia che ha visto la presenza delle autorità locali ma anche del ministro della Giustizia Andrea Orlando che ha commentato con un tweet l'importante evento: “Sottrarre i beni ai mafiosi e restituirli alla società. Ogni volta che compiamo questo sforzo, saniamo una ferita. Inseguire i patrimoni illeciti e colpirli. È la lezione, l’eredità, delle migliori intelligenze di questo Paese.”

Cà Carnevale

Il ministro Andrea Orlando all'inaugurazione di Cà Carnevale

E il sequestro di “Cà Carnevale-Ghigliolo”, avvenuto nel 2010, rappresenta la confisca più importante in Liguria e fra le più rilevanti di tutto il nord Italia . Ca’ Carnevale è un’antica dimora colonica situata in via Ghigliolo 32, sulle colline di Paghezzana, a pochi minuti dal centro e dalla Fortezza di Sarzanello ed è stata sequestrata e confiscata nel 2010. La ristrutturazione è stata resa possibile grazie al progetto “Ca’ Carnevale – Ghigliolo Terre Libere” e dal 2015 la struttura è in comodato d'uso alla Comunità Papa Giovanni XXIII e al Consorzio di cooperative sociali Cometa.

Oltre alla destinazione come casa famiglia per minori e ospitale per i pellegrini sulla Via Francigena, “Cà Carnevale” organizzerà attività per giovani disabili, persone con problemi di dipendenza ed ex detenuti. La casa è dotata di circa due ettari di terreno su cui è presente un uliveto, il tutto sarà recuperato e gestito dagli studenti dell'istituto agrario. Insomma, una buona notizia su tutti i fronti, sia per la dimostrazione di una forte presenza dello Stato contro le mafie, sia per lo scopo sociale a cui la struttura è destinata ma anche perchè, con la realizzazione dell'ospitale, aumentano i posti letto delle accoglienze pellegrine, realtà che a Sarzana scarseggiano.

 

Tags: , ,

Altre storie daNotizie

About Massimiliano Scala

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: