Vai a…

RSS Feed

Wednesday, May 23, 2018

corte sant’andrea

orto del pellegrino

Gli ospitalieri del Po fanno l’orto del pellegrino e la cena è a kmzero

A Corte Sant'Andrea gli hospitaleri dell'ostello hanno realizzato un orto con verdure di stagione ad uso dei pellegrini in cammino sulla Via Francigena   Non sappiamo quale sia stato il pensiero del vescovo Sigerico quando passò da Corte Sant’Andrea, di certo però sarebbe lieto vedere che l’antico borgo appoggiato sulle sponde lombarde del Po mille

Corte Sant'Andrea ostello

Corte Sant’Andrea, da Sigerico al moderno pellegrino. La corte sopravvissuta nei secoli

Il tempo sembra essersi fermato, sospeso fra la sua millenaria storia, il Po e l’ostello – museo dove pellegrini e viandanti sono al centro del mondo Corte Sant’Andrea – Anche Sigerico si fermò qui, poco prima di effettuare il “Transitum Padi” ovvero di guadare il Po ( e mi piace pensare che lo fece a

transitum padi

Via Francigena, la Lombardia punta all’Unesco

Approvata la legge regionale di riordino della cultura con novità relative anche agli itinerari storici. La Via Francigena fa un primo passo verso l'Unesco E’ stata approvata la legge regionale di riordino della cultura in Lombardia che introduce diverse novità relative anche agli itinerari storici, in particolare la Via Francigena. “Stiamo lavorando – spiega l’assessora

guado d sigerico

Una nuova barca ecologica per il Guado di Sigerico

Calendasco – E’ già all’approdo comunale di Soprarivo di Calendasco la nuova barca destinata al trasporto fluviale dei pellegrini e affidata a Danilo Caronte, spesso definito dalla stampa il Caronte moderno, l’uomo che dal lontano anno 2000 si occupa di traghettare da una sponda all’altra i tanti viandanti in cammino sulla Via Francigena. C’è stata

discarica abusiva

Eternit e rifiuti pericolosi. Sfregiata la Via Francigena

Senna Lodigiana. E’di ieri l’operazione del Nucleo mobile della Guardia di Finanza di Lodi che ha posto sotto sequestro preventivo per presunte violazioni alle normative ambientali, un area di 4500 mq nel cuore di Corte Sant’Andrea, che versa in condizioni di totale degrado ed abbandono, sommersa da rifiuti di ogni genere, stoccati alla rinfusa sia

Corte Sant'Andrea

Lodigiano, fallito il bike sharing sulla Via Francigena

Lodi. Non è mai decollato il bike sharing nel lodigiano, un ambizioso progetto che strizzava l’occhio all’Expò, alla Via Francigena ma anche ad un turismo locale, con l’intenzione di richiamare ad esempio i cittadini milanesi, piacentini e pavesi attirati dalla possibilità di visitare il basso lodigiano in bicicletta, percorrendo l’argine del Po, i vari paesini

GUADO DI SIGERICO

Sheila e Daniela, le prime dell’anno sul Guado di Sigerico

Orio Litta. Sheila e Daniela Mulas, sono loro le prime pellegrine del 2016 ad avere raggiunto Soprarivo di Calendasco attraverso il guado di Sigerico. A bordo del taxi fluviale di Danilo Parisi, che da quindici anni traghetta i pellegrini di tutto il mondo da Corte Sant’Andrea a Soprarivo di Calendasco, sulle sponde emiliane del grande