Vai a…




RSS Feed

Sunday, October 22, 2017

Verso Santiago, per 191 pellegrini è stato l’ultimo cammino


Nomi, storie e drammi di pellegrini ricordati dai tanti monumenti posti qua e la sul Cammino, in memoria di chi non c'è più. Una lista per non dimenticarli

 

Sono state molte centinaia di migliaia i viandanti, pellegrini, visitatori, turisti, che negli ultimi trent'anni hanno percorso il Cammino di Santiago, da quello più noto il francese a quelli meno conosciuti e popolari. Per quasi tutti ha significato vivere un esperienza profonda, di quelle che lasciano un segno indelebile nel proprio essere, ma per quasi duecento persone, è stato l'ultimo cammino, quello fatale. Poche se si rapporta freddamente il dato all'enorme flusso di persone che ogni anno camminano verso Santiago ma un enormità se si pensa che sono vite umane.

Dal 1986 ad oggi infatti 191 pellegrini e viandanti, di cui nove italiani, che si apprestavano a percorrere, stavano percorrendo o avevano appena finito di percorrere il loro Cammino, sono deceduti per le cause più diverse.

Fra quelle principali c'è il malore, in genere l'infarto ma anche ictus, colpi di calore come quello che ha colpito nel 2010 un pellegrino italiano di 31 anni, morto dopo il suo arrivo a Ibaneta.

Forse in alcuni casi si chiede troppo al proprio fisico, magari ci si convince che con un altro sforzo si può arrivare alla destinazione finale ed è quello che può essere fatale, specie in periodi molto caldi.

Un altra causa di decesso che ha fatto registrare numeri impressionanti è dovuta ai pirati della strada, le cui vittime principali sono i ciclo pellegrini e gli stessi pellegrini a piedi, entrambi spazzati via a decine, come fossero birilli..

Poi cadute mortali, pellegrini precipitati in burroni, annegamenti come è successo a Giulio Recusani, un pellegrino di 26 anni che dopo avere completato il pellegrinaggio fino a Santiago di Compostela ha proseguito

Denise Thiem

Denise Thiem

raggiungendo Finisterre, dove è annegato il 20 agosto del 2010, morti per ipotermia e purtroppo anche per morte violenta, come nel caso della pellegrina americana Denise Thiem assassinata nel 2015; un caso drammatico ma anche isolato. 

Tanti nomi con le loro storie si celano dietro ai piccoli monumenti disseminati sul Cammino, in ricordo di chi non c'è più ma che è stato lì, in un luogo magico ed indimenticabile.

La lunga, troppo lunga lista e forse addirittura incompleta, con  nomi di quanti hanno perso la vita nell'ultimo cammino la pubblichiamo di seguito, per non dimenticarli.


1986

Alice de Craemer, pellegrina belga travolta insieme al marito il 1 luglio 1986 a Navarrete (La Rioja) da un camion. Il marito ha riportato numerosi ferite ma si è salvato


 

1987 

Heinrich Krause, ciclo pellegrino tedesco di 26 anni, è morto il 31 agosto 1987 a El Acebo (Leon) in incidente con la sua bicicletta


 

1989

Charles Prosper Remmy di Strasburgo, sacerdote di 56 anni, è morto il 17agosto 1989 nel villaggio di La Granja (Sarria, Lugo) per arresto cardiaco


 

1993

Guillermo Watt, pellegrino svizzero, è morto il 25 agosto 1993 a Salceda (La Coruña)

Mario Rafael Gonzalez, pellegrino spagnolo, è morto il 4 luglio 1993 a Los Arcos (Navarre) ucciso da un auto pirata

Mariano Sanchez Covisa Carro, pellegrino spagnolo, è morto il 24 settembre 1993 a Cerceda (Arca, La Coruña)


1996

Paul Rolf Bäcker, ciclo pellegrino olandese è morto il 14 giugno 1996 nell'ostello Melide (La Coruna) per un attacco di cuore


1998

Manfred Kress, pellegrino tedesco 60, è morto il 9 giugno 1998 a Camino Real Bercianos (Leon)


1999

Libertad de Ramón, Enrique Lopez, Natividad Alonso e Carmen Navarro, pellegrini della diocesi di Astorga, morti il 23 maggio 1999 per un incidente stradale occorso all'autobus sul quale viaggiavano

Francisco Javier Fernandez Azcona, pellegrino spagnolo affogato a Finisterre il 27 marzo 1999 dopo aver completato il suo pellegrinaggio

Emilio Muñoz Guerrero, pellegrino spagnolo, morto il 4 maggio del 1999 mentre saliva sull'Alto de Erro (Navara).

Iñaki Esnal Murga, pellegrino spagnolo, morto il 21 maggio 1999 a Rabanal del Camino (Leon).

Melendo Bernedi Sabin, pellegrino soagnolo di 62 anni, morto il 5 giugno 1999 a Leon all'inizio del suo pellegrinaggio.

Javier Mendez Biurrun, pellegrino spagnolo, morto il 22 giugno 1999 presso l'ostello di Leon.

G. Clifford Noylan, ciclo pellegrino americano, morto il 9 luglio sul N-120 all'ingresso di Navarrete (La Rioja) investito da un camion

Lionel Douhaud, pellegrino francese, morto il 22 luglio 1999 poco prima di raggiungere Melide (La Coruña), travolto da un furgone


2000

Francisco Juarez Arbeloa, pellegrino spagnolo di 59 anni, morto l'11 luglio 2000 a Melide (La Coruna) per un infarto.

Un ciclo pellegrino spagnolo nato a Sabadell (Barcellona), è morto vicino a Ponferrada (León) investito da un auto.

Miguel Angel Rocino, pellegrino argentino di 67 anni, morto il 13-11-2000


2001

Jouko Juhani Tyyri, pellegrino finlandese, morto nel sonno il 9 maggio 2001 presso l'ostello del pellegrino a Ponferrada (León)


2002

Catherine Marie Kimpton, pellegrina canadese, morta il 2 giugno 2002 a Villatuerta (Navarra) investita da un'auto mentre il marito è rimasto ferito.

Un pellegrino brasiliano di 48 anni è scomparso il 13 gennaio 2002 nei Pirenei e trovato morto il 23 gennaio 2002 da due pellegrini in cammino.

Un pellegrino francese di 78 anni è scomparso il 3 aprile 2002 tra Saint-Jean-Pied de Port e Roncesvalles e trovato pochi giorni dopo da escursionisti vicino a Ortzanzurieta (Navarra).

Un pellegrino francese in cammino con la moglie, è morto il 4 giugno a Sarria (Lugo).

Klanke Ulbrich, pellegrino tedesco di 59 anni, morto il 25 giugno 2002.

Braum Henrietta, pellegrino tedesco, morto il 25 giugno 2002 investito da un'auto (Navarra).

José María Huerta Otero, pellegrino spagnolo, è morto 11 luglio 2002 nel rifugio di Rabanal del Camino (Leon) per meningite.

JRBF, pellegrino spagnolo di 49 anni, morto il 17 agosto 2002 nel rifugio di el Ganso (Leon).

Una pellegrina canadese di 49 anni, morta nel 2002 all'ostello di Sarria (Lugo)

Shingo Yamashita, pellegrino giapponese di 64 anni, trovato morto l'8 novembre 2002 tra Linzoaín e Zubiri (Navarra)


2003

Myra Brennan, pellegrina irlandese di 52 anni, morta nel sonno la notte del 24 giugno 2003, alla fine del suo secondo cammino a Santiago

Francis J. Barte, pellegrino francese di 59 anni, morto il 5 marzo 2003 vicino a Valcarlos (Navarra).

Lukassen, ciclo pellegrino olandese, morto il 7 giugno 2003 sulla salita di Cebreiro (Lugo)

Bertaco Giovanni, pellegrino italiano di 73 anni, morto il 12 agosto 2003 a Camponaraya (Leon)


2004

Franz Joseph Koks, pellegrino belga di 67 anni, morto il 28 aprile 2004 a Guendulaín (Navarra) per infarto.

Bongardt W. Hubert, ciclo pellegrino tedesco di 66 anni, morto il 18 maggio nella città di Moratinos (Palencia), investito da un furgone

Surda Anton, pellegrino slovacco, morto il 22 maggio 2004 a Legarda (Navarra), investito da un'auto.

Chápuli Alande Vicente, pellegrino spagnolo di 35 anni, morto il 24 luglio 2004 a San Justo de la Vega (León), investito da un auto.

Bartolo Revelatto, ciclo pellegrino italiano di 61 anni, morto nel sono la notte del 14 agosto 2004 a Ponferrada (Leon) nell'hotel dove alloggiava.

Robert Edmond, pellegrino di 56 anni, morto il 21 agosto 2004 a Valverde de la Virgen (Leon)

Luis Hoyos, pellegrino spagnolo di 24 anni, morto il 23 agosto 2004 a Mansilla de las Mulas (León), investito da un furgone

Ramón Gonzalez de Mendoza Diego Villacé, pellegrino spagnolo, morto il 21 aprile 2004.

Bernhard Stefan Jüttner, pellegrino tedesco di 63 anni, morto nel sonno la notte del 12 settembre 2004 nel rifugio di Sahagún (León).

Un pellegrino italiano con cancro terminale, è morto il 21 settembre presso la Cattedrale di Santiago dopo aver compiuto il suo pellegrinaggio.


2005

Francis Marsac, pellegrino francese, morto il 16 maggio 2005.

Zumsande Werner, pellegrino proveniente da Saint Jean Pied de Port, morto il 24 maggio 2005 a El Cebreiro (Lugo) dopo un attacco di cuore.

Jean Marchandy, ciclo pellegrino francese, morto il 1 giugno 2005 a Tiebas (Navarra), investito da un veicolo.

Jose Manuel Llamazares Alvarez, pellegrino spagnolo, morto il 1 ° luglio 2005 a Santiago de Compostela dopo aver compiuto il suo pellegrinaggio.

PG, pellegrino francese di 65 anni in cammino con la moglie, morto il 15 settembre 2005 nel rifugio di Astorga (León) per un infarto.

Ana Teresa Hernandez, pellegrina spagnola, morta il 18 settembre 2005 a Gonzar (Lugo)


2006

Torremocha Carlos Lorenzo, ciclo pellegrino spagnolo di 63 anni, morto l'8 gennaio 2006 a Tres Cantos (Madrid) per un infarto, dopo 15 chilometri dall'inizio del suo percorso

Christine Gall, pellegrino francese, morto poco dopo aver iniziato il suo pellegrinaggio a Saint Jean Pied de Port.

Vanhersecke Claude, pellegrino francese, morto a Le Puy.

Benno Lignau, pellegrino tedesco di 69 anni e veterano del cammino, è morto nel sonno la notte del 17 giugno 2006 a a Mansilla de las Mulas (León), dopo avere iniziato il suo quinto pellegrinaggio

Inigo Ibarrondo, pellegrino spagnolo di 48 anni, morto sulla Via de la Plata a Siviglia, il 4 agosto 2006 presso l'ostello di Castilblanco de los Arroyos (Sevilla) per un arresto cardiaco.

Santino Joseph Campo e Julian Manzano, pellegrini ed hospitaleri di 50 e 51 anni morti il 21 agosto 2006 a Villada (Palencia) in un incidente ferroviario. Rientravano a casa dopo un pellegrinaggio sul Cammino portoghese.

Higinio Aguado, pellegrino spagnolo di 67 anni, morto l'8 settembre a Villafranca Montes de Oca (Burgos)

Un pellegrino di 62 anni è morto il 9 settembre 2006 dopo Castrogeriz (Burgos) durante una salita.

Rosa Maria Seia Amorim, ciclo pellegrino portoghese, morto il 29 settembre 2006 durante l'ultima tappa, molto vicino a Santiago.

Rosanna, pellegrina italiana di Verona, deceduta subito dopo Zuriain


2007

Chris Phillips, pellegrino scozzese di 51 anni, è partito da Saint Jean Pied de Port per Roncesvalles ma non è mai arrivato a causa della neve. Fu trovato il giorno seguente il 4 aprile 2007 a soli 50 metri dalla strada e portato in un ospedale a Pamplona, dove morì di ipotermia.

Jean Bernard Andre Gros, pellegrino francese di 65 anni in cammino con la moglie, è morto il 14 maggio 2007 a Palas de Rei (Lugo), mentre si riposava nella camera di un hotel.

Kelly Tomas Murillo, un pellegrino costaricense di 61 anni in cammino con la sorella, morto nel maggio 2007 per un infarto.

Fuhrmeister Lambert, pellegrino tedesco di 76 anni, trovato morto il 9 giugno 2007 dopo aver passato Puente la Reina (Navarra)

Marcia Schiavon, pellegrina brasiliana, morta il 21 giugno 2007, a Boadilla del Camino, per infarto.

Gonzalo Bañolas Bolaños, pellegrino spagnolo di 46 anni, morto il 26 giugno 2007 a Burgos dove stava per iniziare il suo cammino verso Santiago.

Gesù Sanchez, ciclo pellegrino spagnolo sul Cammino in compagnia del figlio, morto il 28 luglio 2007 in un ospedale di Orense, dopo essere stato investito da un auto.

Gilles Chanovin, pellegrino francese di 58 anni, morto il 7 agosto 2007 dopo essere stato investito da un auto sul monte di Pieros (Leon)

Andrés García Pelayo, ciclo pellegrino spagnolo di 41 anni, morto il 5 settembre 2007 per un maolore durante la salita sul Cebreiro.

James Niergang, pellegrino francese di 63 anni, morto nel sonno la notte del 15 ottobre 2007 presso l'ostello di Nájera (La Rioja).


2008

Uberlinda Cortes, pellegrina spagnola, morta il 21-5-2008 a ovet di Rabanal. Era al suo secondo cammino.

AG Limoges, pellegrino francese di 60 anni, morto il 6 maggio 2008 presso Mañeru (Navarra), per un attacco di cuore.

Rodrigo Grossi, pellegrino spagnolo di 74 anni, veterano del Cammino e e presidente dell'Associazione degli amici dell'Asturl Leonese del Camino de Santiago (Oviedo), 74 anni, è morto il 18 maggio 2008 presso Tarrueza (Cantabria) per un infarto.

Paul Anthon Wharop, ciclo pellegrino inglese di 60 anni, morto il 30 maggio 2008 tra Valcarlos e il Passo Ibañeta (Navarra), per un attacco di cuore.

Home Thomas Huete, pellegrino spagnolo di 61 anni e veterano del Cammino, stava per iniziare a metà luglio del 2008 un nuovo viaggio a León, ma un infarto lo ha fulminato poco prima.

Francisco Javier Burgos Lizaldez, pellegrino spagnolo di 53 anni, morto il 10 settembre 2008 presso Sangüesa (Navarra) per infarto.

Efferen Werner, pellegrino tedesco, è morto il 13 settembre 2008 a Foncebadón (Leon).

Jose Manuel Caudet Peris, pellegrino spagnolo di 57 anni, morto il 15 settembre 2008 colpito da un infarto mentre saliva i gradini della Cattedrale di Santiago.

Francisco Manuel Lopez Picasso, pellegrino spagnolo di 42 anni, morto il 25 settembre 2008 la mattina dopo aver trascorso la notte a Castrogeriz (Burgos), durante la salita sulla collina di Mostelares.

Manuel Rodríguez Viña, pellegrino ed hospitalero spagnolo di 55 anni, morto il 21 ottobre in ospedale a Arrés (Huesca) dopo essere stato ricoverato d'urgenza per meningite.


2009

Lucio Cardillo, pellegrino italiano, 70 anni, è morto il 26 maggio 2009 a Burgos. La sua famiglia continuò il pellegrinaggio a suo favore.

C.P., ciclo pellegrino italiano di 34 anni, è morto a giugno per un incidente stradale.

Pedro Fernandez Fernandez, pellegrino spagnolo di 60 anni e veterano del Cammino, morto un mese dopo un malore che lo ha colpito nel rifugio di Samos, in ospedale a Leon.

Brants Manuel Reyes, pellegrino ed hospitalero spagnolo di 45 anni, veterano del Cammino morto il 21 agosto 2001 mentre serviva nel rifugio a Nájera (La Rioja), per infarto.

Mönnigmann Josef Werner, pellegrino tedesco di 60 anni, morto il 9 settembre 2009 nel rifugio di Azofra (La Rioja), colpito da un infarto.

Efferen Werner, pellegrino tedesco proveniente da Saint Jean Pied de Port, morto il 13 settembre 2009 a Foncebadón (Leon).

Alfons, pellegrino belga, morto il 29 settembre 2009 nel rifugio di Mansilla de las Mulas (León), per un attacco di cuore.

Romain Floener, pellegrino lussemburghese sul cammino portoghese, morto alla fine di settembre 2009 a Porriño (Pontevedra).

Gerhard Theodor Waber, pellegrino tedesco di 57 anni, morto il 1 ° dicembre 2009 in un ospedale a Burgos, ricoverato a causa di un malore.


2010

Anters Steffen, pellegrino di 26 anni, morto il 17 gennaio 2010 dopo essere stato colpito da un treno vicino a Sergude (La Coruna), tra Vedra e Susanna, a pochi chilometri da Compostela.

Manuel Jimenez, un pellegrino spagnolo di 78 anni, morto il 25 aprile 2010 all'uscita di Navarrete (La Rioja) colpito da infarto.

Juan Bautista Prats i Catala, pellegrino spagnolo di 68 anni, morto nel sonno la notte del 28 aprile 2010 in un albergue di Hontanas (Burgos).

Linus Gillis, pellegrino canadese di 62 anni, ha iniziato il suo cammino a Saint Jean Pied de Port, è morto il 17 maggio 2010 a Terradillos dei Templari (Palencia).

Enrique Luis Ferraro, pellegrino canadese di 77 anni, morto il 20 maggio 2010 mentre percorreva il suo quinto cammino.

Christiaan Adrianus ciclo pellegrino olandese di 71 anni, morto il 22 maggio 2010 a Leon per arresto cardiaco.

Un pellegrino italiano di 31 anni, morto il 9 luglio 2010 al suo arrivo a Ibañeta (Navarra), a causa di un colpo di calore.

Carmelo Arnaiz Chaton, pellegrino spagnolo di 68 anni, morto nel sonno il 9 luglio nell'ostello di Aviles (Asturias) per infarto.

Guilio Recusani, pellegrino italiano di 26 anni, dopo aver completato il pellegrinaggio fino a Compostela ha proseguito fino a Finisterre, dove è annegato il 20 agosto 2010

George Kollen, pellegrino tedesco di 67 anni, morto la mattina del 16 ottobre 2010 mentre era in cammino tra Portomarín e Sarria (Lugo), per un attacco di cuore.


2011

Peter Georg, pellegrino tedesco di 68 anni, morto il 7 aprile 2011 in una pensione di Santiago, il giorno dopo avere ultimato il cammino.

Iohannes Schouten, pellegrino olandese di 63 anni, morto l'11 aprile 2011 a Pamplona durante il loro pellegrinaggio

Angel Perez Salinas, pellegrino spagnolo proveniente da Saint Jean Pied de Port, morto il 24 aprile 2011 a Palas de Rey

Johanna Chmel, pellegrina austriaca, morta il 10 maggio 2011 senza avere esaudito il suo sogno: completare il Cammino di Santiago

Skov Arne Schmidt, pellegrino danese di 76 anni, morto per un attacco di cuore dopo circa 100m l'antico passaggio del ponte romano prima di Lorca.

José María del Arco, pellegrino spagnolo, morto il 17 giugno 2011 ad Astorga, durante il suo cammino.

Nicole Bigo, pellegrina francese, morta poco prima di raggiungere Santiago.

Herceg-Peterdi Reka, pellegrino ungherese, morto a Leon.

Cornelius Bernardus Ignazio Inverno, pellegrino olandese, morto il 7 settembre 2011 a Ponferrada. Franciscus Johannes Maria van Everardus Gijzel, ciclo pellegrino olandese, morto il 12 ottobre 2011.

Constantine Ferrandis Campins, pellegrino spagnolo deceduto pochissimo prima di iniziare il suo cammino. Gli amici hanno percorso il Cammino in sua memoria arrivando a Santiago il 18 ottobre 2011.

Maria del Pilar Hernandez Garnes, pellegrina spagnola, ha iniziato il Cammino a Roncesvalles e ha raggiunto Logroño dove le è stata dignosticata una malattia incurabile.

Miguel Rios Lamas, pellegrino spagnolo di 49 anni, morto il 10/09/2011


2012

Sebastien Thomas, pellegrino francese proveniente da Mont Saint Michel, morto il 3 marzo 2012 durante il suo pellegrinaggio.

Un ciclo pellegrino italiano di 67 anni, morto il 24 aprile 2012 nelle vicinanze di Fuente de Cantos (Badajoz), investito da un auto pirata

Joan Ramon Caparros Segui, pellegrino spagnolo, morto il 10 maggio 2012, all'entrata di Santiago di Compostela.

Mark Byron Dennis, pellegrino americano di 53 anni, morto nel sonno a Burgos il 31 maggio 2012

Un pellegrino britannico di 66 anni, morto il 24 luglio 2012 a Ponferrada, mentre camminava sul ponte del fiume Sil.

Freddy Heylen, pellegrino belga, è morto il 31 luglio 2012 a Villafranca

Un pellegrino spagnolo di 64 anni, morto il 14 agosto nelle vicinanze di Castaneda (Arzúa, La Coruña), a causa di un infarto.

Eric Rudolf Selman, pellegrino olandese proveniente da Oviedo, è morto il 26 settembre 2012 a Arzúa (La Coruña).

R.N.A., pellegrino spagnolo di 65 anni, morto l'11 settembre nelle vicinanze di Lalin (Pontevedra), investito da un auto.

Un pellegrino belga di 25 anni, trovato morto la mattina del 24 ottobre 2012 vicino Santiago.


2013

Gilbert Janeri, pellegrino brasiliano di 44 ​​anni, trovato morto nell'Ozanzurieta vicino a Roncesvalles (Navarra), il 22 marzo 2013

Jenaro Cebrián Franco, 77 anni, canonico della Cattedrale di Santiago e direttore dell'ufficio del pellegrino, morto il 1 gennaio 2012 a Santiago de Compostela colpito da infarto

Wolscanc Albert Albrecht, pellegrino tedesco di 70 anni, morto il 30 aprile 2013 nell'ostello Garrovillas (Cáceres) per un infarto.

Rev. Philip Wren, pellegrino inglese, morto nel maggio 2013 a Palencia, mentre era in cammino

Dario Bandera, pellegrino italiano di 65 anni, trovato morto il 23 maggio 2013 sulle montagne di Nobla, vicino a Undués di Lerda (Saragozza), colpito da un ictus.

79 pellegrini morti nel deragliamento di un convoglio ferroviario nelle vicinanze della stazione di Santiago de Compostela la sera del 24 luglio 2013, alla vigilia della festa di San Giacomo

Manuel Dalmeda, pellegrino e hospitalero spagnolo di 62 anni, morto il 7 settembre 2013 a Azofra (La Rioja).

Due pellegrini tedeschi: HR e LWG rispettivamente 43 e 49 anni, morti il 20 settembre 2013 all'altezza di Pedrouzo (Arca, La Coruña), investiti da un camion

Il dottor Angel Lobo (60 anni) è morto a Triacastella il 3 ottobre 2013 per infarto


2014

Miguel Martinez Maestre e José Lillo Huertas, pellegrini spagnoli in viaggio verso nord per iniziare il cammino a Villatobas (Toledo), morti il 26 aprile 2014 per un incidente stradale.

Un pellegrino tedesco di 59 anni, è morto nel suo letto per un un attacco di cuore il 30 aprile 2014 nell'ostello Morgade (Lugo)

Un ciclo pellegrino irlandese di 65 anni, morto il 12 aprile 2014 presso l'ospedale Condesa (Lugo) dopo una caduta dalla sua bicicletta.

Un ciclo pellegrino inglese di 71 anni, morto il 1 settembre 2014 a Carrion de los Condes (Palencia), per un infarto.

Vicente Beltran Arnández , pellegrino spagnolo di 55 anni, morto il 5 settembre 2014 all'ospedale di Barakaldo (Vizcaya) dopo essere stato colpito da malore.

Un pellegrino giapponese di 52 anni, è stato trovato morto il 13 novembre 2014 in una casetta vicino a San Juan de Ortega (Burgos).


2015

Denise Pikka Thiem, pellegrina americana, attirata in una trappola con la manomissione dei cartelli segnaletici posti sul Cammino ed assassinata.

Juan Carlos Lema Balsas 'Zapatones' di 61 anni, pellegrino e icona del Cammino, morto il 14 maggio 2015 a Pontevedra.

Hugh Wallace è morto il 19 maggio 2015 a Santiago, dopo aver completato il suo pellegrinaggio

Un pellegrino americano è stato trovato morto il 20 maggio 2015 vicino a Izandorre, Val Carlos.

Un pellegrino francese di 74 anni nativo di Besancon, è morto il 21 maggio 2015 fra Lauzerte e Moissac, per un malore

Un pellegrino tedesco di 73 anni, è morto per un attacco cardiaco il 2 giugno 2015 nella Molinaseca albergue (León)

Un pellegrino spagnolo di 67 anni è deceduto dopo essere stato investito da un auto sulla N-547, nel comune di Coruña di O Pino.

Un pellegrino francese di 36 anni è morto il 21 giugno 2016 sulla strada tra Las Herrerias, prima di O Cebreiro e La Faba, località del comune di Vega de Valcarce.

Max Hilder pellegrino tedesco di 20 anni è affogato il 29 giugno 2015 nelle acque a Finisterre

Il pellegrino Rowland Ian Kitchen è morto il 16 settembre vicino a Sarria

Roger Chilcott, pellegrino tedesco, morto il 2 ottobre sul Cammino di Santiago

John Leonard Goodwin, pellegrino canadese di 60 anni, morto il 5 ottobre 2015 a Castrojeriz, colpito da infarto.

Adrian Ruiz Munuera, pellegrino spagnolo, è stato trovato dopo due giorni di ricerche, il 22 ottobre 2015, a Finisterre.


2016

Drago Žnidar (o Žnider), pellegrino sloveno, morto il 18 aprile 2016 per un attacco cardiaco a Lorca.

Un pellegrino finlandese di 73 anni è morto il 26 aprile 2016, dopo essere stato investito da un'auto vicino all'ostello di Valença sul cammino portoghese.

Un pellegrino di mezza età è morto il 28 aprile 2016 a seguito di un incidente in bicicletta vicino a Tricastella.

Ron Duke, pellegrino australiano, ha avuto un infarto fatale nella notte del 29 aprile 2016 a Leon, dopo aver camminato con Shirley da St Jean Pied de Port. Aveva 66 anni. Shirley ha terminato il pellegrinaggio per entrambi e ha ricevuto due compostele a Santiago.

Varszegi U., pellegrino ungherese di 53 anni, morto il 20 maggio 2016 per un attacco di cuore, 100 metri dopo l'Orisson auberge, il primo giorno del suo pellegrinaggio

Seamus McDonagh, pellegrino inglese di 60 anni, morto il 10 luglio 2016 per un attacco cardiaco dopo aver completato Camino Primitivo da Oviedo a Santiago.

Michael Cura pellegrino inglese di 16 anni, morto il 21 luglio 2016 sulle montagne Irago.

Un pellegrino inglese di 70 anni, morto il 4 settembre per un colpo di calore sulla Via de La Plata, dopo aver trascorso la notte precedente in un ostello a Castilblanco de los Arroyos

Il corpo di pellegrino belga Jeroen Schelstraete è stato trovato il 9 settembre 2016 a Leon, gettato in un cassonetto dopo essere stato investito.

Jim Ha Cho, pellegrino sudcoreano di 41 anni è scomparso il 12 settembre 2016 dalla spiaggia di Finisterre.

Patrick J. Ennis è scomparso 15 settembre 2016 a San Jose, Burgos, mentre era in cammino Santiago con un amico

Juan Francisco, 'Paco', un pellegrino spagnolo di 54 anni da Salamanca, per la terza volta sul Cammino, è morto dopo essere scivolato in un burrone fra Val Carlos e Roncesvalles

Thomas Bellman, pellegrino tedesco di 37 anni, trovato morto 27 novembre 2016 in un burrone nell'area di Saltacaballo, pochi chilometri prima di Castro Urdiales sul Cammino del Nord

Tags:

Altre storie daCammino di Santiago

About Massimiliano Scala

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: